Mincidelice
Lo specialista della dieta iperproteica

Calcolo BMI (indice di massa corporea, o IMC)

Che cos’è l’IMC?

L’IMC (indice di massa corporea) è stato ideato nel XIX secolo, ed è un indice che permette di valutare la massa corporea di una persona. Tale indice è stato approvato dall’ Organizzazione mondiale della sanità (OMS). Permette anche di stimare i possibili rischi per la salute.

Quali sono i parametri da prendere in considerazione per calcolare l’IMC?

Il peso e l’altezza sono i due parametri necessari per calcolare l’IMC. Il calcolo è semplice: corrisponde al peso diviso per il quadrato dell’altezza (IMC = peso in kg/ altezza² in m). Il valore ottenuto permette di stimare la massa corporea ed eventualmente il sovrappeso di un adulto, uomo o donna.

In inglese parliamo di BMI ovvero Body Mass Index.

Quando un IMC è nella norma?

Un IMC normale è compreso tra 18,5 e 25. Sotto 18,5 una persona è considerata troppo magra. Sopra 25, la persona è in sovrappeso. A partire da 30 si parla di obesità.
• IMC < 18,5 kg/m²: sottopeso
• 18,5 < IMC < 24,9: peso normale
• 25 < IMC < 29,9 : sovrappeso
• 30 <IMC < 34,9 : obesità moderata
• 35 <IMC < 39,9 : obesità grave
• IMC > 40 : obesità patologica

IMC < 18,5 kg/m²: sottopeso (magrezza)

Il peso di una persona risulta troppo limitato rispetto all’altezza. Questo limitato indice di massa corporea (IMC) può essere la conseguenza di una patologia, e può esporre a una serie di rischi per la salute (carenze, anemia, osteoporosi…).

18,5 < IMC < 24,9: peso normale

Il peso di una persona è adeguato rispetto all’altezza. L’IMC è perfettamente normale ed è sufficiente conservare un’alimentazione equilibrata, senza eccessi di grassi, associata ad una regolare attività fisica per conservare il peso corporeo ideale.

25 < IMC < 29,9: sovrappeso

Il peso di una persona inizia a divenire troppo elevato rispetto all’altezza. A lungo termine, un indice di massa corporea (IMC) elevato può avere conseguenze per la salute. L’eccesso di peso aumenta il rischio di sviluppare diverse malattie.

IMC > 30: obesità

Il peso di una persona è troppo elevato rispetto all’altezza. Da un punto di vista medico, l’obesità è l’eccesso di massa grassa con delle conseguenze sulla salute. Esistono 3 stadi di obesità: l’obesità moderata (da 30 a 34,9), l’obesità severa da 35 a 39,9, e l’obesità patologica (o morbida) oltre 40.

IMC uomini/ IMC donne qual è la differenza

La formula per il calcolo dell’IMC per le donne e gli uomini è la stessa. Il sesso non è preso in considerazione in questo calcolo. Del resto è uno dei pochi indici per i quali si applica questa regola.
Ad ogni modo, a seconda dei casi, un IMC simile può mettere in evidenza morfologie corporee diverse. È possibile che una persona snella e alta presenti lo stesso IMC di una persona bassa e in sovrappeso ad esempio. Allo stesso modo, un uomo che pratica un’attività sportiva e muscolare intensa presenterà un IMC elevato senza essere in realtà in sovrappeso. L’ IMC degli uomini non è indicativo in questo caso.
Il problema si pone anche con le donne. Infatti una donna ha la tendenza a prendere peso in alcuni momenti della sua vita (gravidanza, menopausa). Il calcolo dell’IMC delle donne non è quindi adatto in caso di gravidanza, e in alcuni casi, in funzione dell’età del soggetto.